Breaking News:
  • Registrati

Scienzaonline

Home Astronomia Esplorazione dello Spazio La visita istituzionale di AstroSamantha in Italia

La visita istituzionale di AstroSamantha in Italia

(0 voti, media 0 di 5)

È stata la prima visita in Italia dopo la fine di FUTURA, la missione dei record targata Agenzia Spaziale Italiana: il 20 luglio scorso Samantha Cristoforetti è stata accolta al Quirinale dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e ha poi pranzato con il presidente del Consiglio, Matteo Renzi.


Nelle due visite istituzionali, Samantha è stata accompagnata dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, generale Pasquale Preziosa, dal presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston, e dal capo dell’Ufficio di coordinamento del direttorato del volo umano e operazioni dell'Agenzia Spaziale Europea, Elena Grifoni Winters.

L’astronauta dei record, con la sua divisa di capitano dell’Aeronautica Militare, ha ricevuto dalla più alta carica dello Stato l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana”.

 


È stato un grande onore potere incontrare il presidente e tramite lui sentire il calore degli italiani e delle italiane. Spero in qualche modo di poter contribuire all’esplorazione spaziale da terra rendendomi utile anche attraverso l’esperienza che ho vissuto e poi, naturalmente, conservo la speranza di tornare nello Spazio”, ha detto Samantha appena ricevuta l’onorificenza.


Samantha ha parlato con il presidente della Repubblica descrivendo con entusiasmo la sua esperienza nella Stazione Spaziale, “un posto bello, dove mi sono sentita a mio agio fin da subito. Mi piace chiamarlo l’avamposto dell’umanità nello spazio. È un posto dove si lavora bene: si lavora bene in squadra, si lavora bene con i colleghi, si lavora bene con il centro di controllo a terra; un ambiente bello dove si respira la passione e la dedizione delle persone e dove si lavora davvero bene”.
Successivamente AstroSamantha ha pranzato a Palazzo Chigi con il premier Matteo Renzi: l’incontro è durato circa un’ora e mezza.

 

 

Non hai i permessi per commentare

VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

LAVORI IN CORSO

LAVORI IN CORSO - Nuovo sistema di gestione in collaudo
VI PREGHIAMO DI SCUSARCI PER I DISAGI
STIAMO IMPORTANDO IL DATABASE DI
TUTTI GLI ARTICOLI DI SCIENZAONLINE
DAL 2003 AD OGGI

SCIENZAONLINE.COM

  • Ultime News
  • News + lette
Il Grafene, il nano-materiale che migliorerà la nostra vita

Il Grafene, il nano-materiale che...

2010-11-23 00:00:00

Musicolor

Musicolor

2009-02-18 00:00:00

I Della Robbia e la storia della terracotta invetriata

I Della Robbia e la storia della...

2009-03-18 00:00:00

Giovanni Papi - Prata Caelestia

Giovanni Papi - Prata Caelestia

2009-11-17 00:00:00

Autorizzazioni

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew 
Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

 

Hot Topic

Ultimi Commenti

X

.

Pubblica il tuo Articolo

Hai scritto un Articolo scientifico? Inviaci il tuo articolo, verrà valutato e pubblicato se ritenuto valido! Fai conoscere la tua ricerca su Scienzaonline.com!

Ogni mese la nostra rivista è letta da + di 50'000 persone

Information

Information

Ultime News

Studio FBK sul virus Zika pubblicato dalla rivista internazionale PNAS

Studio FBK sul virus Zika pubblicato...

2017-04-26 10:16:07

Così la materia soffice ‘si rilassa’

Così la materia soffice ‘si...

2017-04-26 10:34:09

Orbita a rischio febbre

Orbita a rischio febbre

2017-04-21 12:00:00

Ionosfera col segno meno

Ionosfera col segno meno

2017-04-19 07:28:04

Redazione

Contatta la Redazione di Scienzaonline.com per informazioni riguardanti la rivista
Pagina Contatti

Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information