Breaking News:
  • Registrati

Scienzaonline

Home Astronomia Astronomia Festival della Parola: Luca Parmitano intervistato da Tito Stagno

Festival della Parola: Luca Parmitano intervistato da Tito Stagno

(1 voto, media 5.00 di 5)

Era il 16 luglio 1969 quando Apollo 11 si staccò dal suolo per portare per la prima volta l’uomo sulla luna. Ad annunciare l’allunaggio fu il celebre giornalista Tito Stagno: sua la voce che durante la telecronaca disse la celebre frase «Ha toccato! Ha toccato il suolo lunare!».

Esattamente 45 anni dopo, l’astronauta italiano Luca Parmitano ha raccontato durante la serata inaugurale del Festival della Parola, a Parma, i suoi sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale: chi meglio di Tito Stagno poteva accompagnarlo in questa occasione?

L’astronauta italiano dell’ESA, maggiore dell’Aeronautica Militare e ambasciatore del Semestre italiano di Presidenza del Consiglio dell’Unione Europea, ha parlato di VOLARE, la sua missione da record, la prima di lunga durata dell’Agenzia Spaziale Italiana. Nella suggestiva cornice degli Orti di San Giovanni a Parma l’"astronauta ad honorem" Tito Stagno ha chiacchierato con Parmitano, che ha rivelato le abitudini e la quotidianità dei suoi 166 giorni in orbita sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Ha anche parlato delle sue due “passeggiate” (attività extra veicolari) nello spazio, di cui una con un imprevisto - esattamente un anno fa, il 16 luglio 2013 - quando l'acqua entrò nel casco della sua tuta da 250 chili. "Ma sono ancora qui a raccontarvelo - sdrammatizza il cosmonauta - abbiamo scoperto così un'avaria a cui non avevamo pensato".

 

Il momento più emozionante della serata è stato quando Tito Stagno ha chiesto all’astronauta: “E la prima parola pronunciata in orbita?" e Parmitano ha risposto: “Meraviglioso. Guardando l'alba dalla stazione spaziale, ho sorriso come un bambino”.

 

Non hai i permessi per commentare

VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

LAVORI IN CORSO

LAVORI IN CORSO - Nuovo sistema di gestione in collaudo
VI PREGHIAMO DI SCUSARCI PER I DISAGI
STIAMO IMPORTANDO IL DATABASE DI
TUTTI GLI ARTICOLI DI SCIENZAONLINE
DAL 2003 AD OGGI

SCIENZAONLINE.COM

  • Ultime News
  • News + lette
Il Grafene, il nano-materiale che migliorerà la nostra vita

Il Grafene, il nano-materiale che...

2010-11-23 00:00:00

Musicolor

Musicolor

2009-02-18 00:00:00

I Della Robbia e la storia della terracotta invetriata

I Della Robbia e la storia della...

2009-03-18 00:00:00

Giovanni Papi - Prata Caelestia

Giovanni Papi - Prata Caelestia

2009-11-17 00:00:00

Autorizzazioni

 

Scienzaonline con sottotitolo Sciencenew 
Periodico
Autorizzazioni del Tribunale di Roma – diffusioni:
telematica quotidiana 229/2006 del 08/06/2006
mensile per mezzo stampa 293/2003 del 07/07/2003
Pubblicato a Roma – Via A. De Viti de Marco, 50 – Direttore Responsabile Guido Donati

 

Hot Topic

Ultimi Commenti

X

.

Pubblica il tuo Articolo

Hai scritto un Articolo scientifico? Inviaci il tuo articolo, verrà valutato e pubblicato se ritenuto valido! Fai conoscere la tua ricerca su Scienzaonline.com!

Ogni mese la nostra rivista è letta da + di 50'000 persone

Information

Information

Ultime News

Ionosfera col segno meno

Ionosfera col segno meno

2017-04-19 07:28:04

Segnali, scelte e conflitti: il cervello li sbroglia con attenzione

Segnali, scelte e conflitti: il...

2017-05-05 15:40:28

Orbita a rischio febbre

Orbita a rischio febbre

2017-04-21 12:00:00

Scoperto nuovo gene per sclerosi multipla e Lupus

Scoperto nuovo gene per sclerosi...

2017-04-28 12:58:54

Redazione

Contatta la Redazione di Scienzaonline.com per informazioni riguardanti la rivista
Pagina Contatti

Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information